Quagliarella: Juve-Napoli bellissima, ma non decisiva

Torino, 17 ott. (LaPresse) - "Sarà una partita bellissima, ma non decisiva visto che il campionato è appena iniziato. Il Napoli è in crescita esponenziale e può competere per lo Scudetto, l'ha già dimostrato lo scorso anno sfiorando i quarti di Champions. Sappiamo che troveremo una squadra che può farci male e metterci in difficoltà in qualsiasi momento della partita, per questo dovremo fare attenzione non 90 minuti ma per 100!". Così Fabio Quagliarella nel corso di una intervista ai microfoni di Sky e Mediaset, a proposito del match di sabato contro il Napoli.

Da ex, Quagliarella sa quanto il match di sabato sia atteso: "Il tifo napoletano merita di poter vedere una squadra così, che lotta per traguardi importanti. Conoscendo l'ambiente, so che arriveranno carichi. La tensione di questi giorni? Fa parte del gioco, c'è sempre prima delle partite di cartello. Ma una volta che si scende in campo non si pensa alle polemiche. Comunque da parte nostra siamo tranquilli".

Se Juventus-Napoli è speciale per i partenopei, non può che esserlo anche per un napoletano che gioca da avversario. Quagliarella attende una sfida che, per lui, non potrà mai essere normale. "Per me sarà sempre particolare, ma la vivo con serenità, sapendo che sarà una grande sfida. Mi farà piacere vedere i miei ex compagni. I tifosi? Conosco la loro passione e con loro ho sempre avuto un buon rapporto. Personalmente mi piacerebbe molto poter giocare, in questo periodo sto bene e i gol contro Chelsea e Chievo mi hanno caricato. Vedremo, io sono sempre a disposizione".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata