Quagliarella: Giocare Champions un sogno, finora è andata bene

Torino, 26 mar. (LaPresse) - "L'ho sempre seguita in tv. Era il mio sogno partecipare a questa competizione. Quest'anno ho avuto la fortuna di prendervi parte e finora è andata piuttosto bene". Fabio Quagliarella, attaccante della Juventus, racconta così il suo 'feeling' con la Champions League, torneo dove in questa stagione ha segnato quattro reti in cinque presenze. Il giocatore, intervistato da Uefa.com, rievoca il gol siglato all'esordio contro il Chelsea nella prima partita della fase a gironi. "Sono entrato a partita in corso e ho segnato. Non dimenticherò mai l'esordio in Champions League. E' un gol che occupa un posto speciale nel mio cuore", spiega Quagliarella.

"E' stata una partita decisiva - prosegue il bianconero - perché ci ha dato la consapevolezza di poterci misurare contro qualsiasi avversario. Dovevamo giocare la prima partita sul campo della squadra che aveva vinto la coppa tre mesi prima, e nonostante fossimo sotto di due gol, abbiamo dimostrato carattere e non ci siamo arresi. Ci abbiamo creduto fino alla fine e siamo stati ripagati". In merito alle scelte di Antonio Conte per il reparto attaccanti, Quagliarella si dichiara tranquillo. "Il mister ruota gli attaccanti da due anni. Dopo due anni conosciamo il suo modo di lavorare. In base alla partita, all'avversario, cambia gli attaccanti. Siamo tutti tranquilli perché - prosegue - sappiamo cosa succede". Sulla possibilità di poter essere in campo nella sfida dei quarti contro il Bayern Monaco: "Ho sempre creduto in me stesso. Quando vado in campo e si presenta una giocata difficile, con magari il 70% di possibilità di sbagliare, ci provo lo stesso". "Spesso mi è andata bene - conclude l'attaccante bianconero - ed è una grande soddisfazione quando succede".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata