Pulga: Cagliari vuole arrivare più in alto possibile

Cagliari, 20 apr. (LaPresse) - "Abbiamo raggiunto il primo obiettivo, ora puntiamo ad arrivare più in alto possibile". A salvezza ottenuta, il Cagliari deve onorare le ultime sei partite di questo campionato e il tecnico rossoblù Ivo Pulga tiene alta la concentrazione dei suoi ragazzi alla vigilia della gara di Napoli. "Vogliamo un risultato positivo per finire nella parte sinistra della classifica. Le motivazioni? Arrivano da sole in partite come queste". Al San Paolo è difficile per chiunque, contro la seconda forza del campionato. "Loro hanno un grande organico, composto da giocatori fantastici e sono sostenuti da un pubblico caldo e appassionato. Non per niente sono secondi in classifica. La forza del Napoli è la capacità di giocare con la mentalità battagliera di una squadra provinciale: una mentalità trasmessa dall'allenatore. Per noi sarà una gara difficilissima, ma stiamo bene e andremo a giocarcela come sempre a viso aperto. Le assenze? Dispiace perdere elementi importanti, ma sono sicuro che chiunque sarà schierato farà bene". Ancora da decidere modulo e formazione. "Sceglieremo all'ultimo, le alternative non mancano. Sau? Un attaccante ha bisogno di segnare, lui tornerà presto a farlo. E' un grande attaccante, il gol ce l'ha nel sangue". All'andata il Cagliari dovette soccombere grazie a un gol di Hamsik. "Giocammo bene, fummo puniti da un episodio ma non avremmo meritato di perdere".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata