Psg, ecco Thiago Motta: Grandi motivazioni, avevo voglia di cambiare

Parigi (Francia), 1 feb. (LaPresse) - "Il tempo di lasciare l'Inter era arrivato. Avevo voglia di scoprire nuove cose dal punti di vista personale e professionale. Ho grandi motivazioni". Queste le prime parole di Thiago Motta da giocatore del Paris Saint Germain nella conferenza stampa di presentazione al Parco dei Principi.

Motta ha parlato anche degli altri due nuovi arrivi in casa Psg, i brasiliani Alex e Maxwell: "Sono dei grandi giocatori che hanno disputato la Champions League e che conosco bene - ha spiegato - sono orgoglioso di poter crescere con loro". Il centrocampista ha infine confidato di aver seguito fin da bambino il campionato francese ed in particolare il Psg dove hanno giocato due suoi modelli come Raì e Leonardo.

Dall'italobrasiliano parole di stima verso la sua ex squadra: "Giocare con l'Inter è stato un privilegio. Ho vinto Scudetto e Champions League. Approfitto dell'occasione per ringraziare tutti ed in particolare il presidente Moratti che mi ha concesso questa occasione". "Non ho mai avuto problemi all'Inter, ho sempre giocato con tutti gli allenatori che sono passati - ha aggiunto - e quando un giocatore scende in campo non ha problemi. Semplicemente sentivo che dovevo cambiare ed il Psg era una grande opportunità. Vogliono vincere ed io con loro".

Capitolo Nazionale: "Se ho paura di perdere la maglia dell'Italia per essere emigrato all'estero? No, l'importante è giocare con continuità e bene", così Motta. "Essere convocato per gli Europei è uno dei miei obiettivi e lotterò per questo - ha aggiunto - la concorrenza è alta perchè in Italia ci sono molti centrocampisti di qualità".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata