Prossimo Papa: da Malachia a Nostradamus, in lavagna le profezie dei bookmaker
ROMA - Per la profezia di Malachia il prossimo Papa - il 112esimo, descritto come "Petrus Romanus" - siederà sul soglio pontificio nel corso dell'ultima persecuzione della Chiesa. Al termine del suo papato, "la città dai sette colli cadrà, e il giudice tremendo giudicherà il suo popolo". Nostradamus, invece, associa alla fine della Chiesa l'elezione di un Papa nero. Circostanze che hanno portato i bookie ad aprire le scommesse sull'avversarsi delle catastrofiche profezie: per la sigla Paddy Power l'indiziato numero uno è Peter Turkson, ghanese con incarico in Curia. La sua elezione a pontefice e la possibilità che scelga come nome "Pietro" vale 5 volte la scommessa, mentre si sale a 15,00 per l'investitura di un altro cardinale di colore, Francis Arinze. MSC/Agipro

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata