Presidente Real Madrid: 100 mln per Bale sono troppi. Fabregas: Resto al Barcellona

Madrid (Spagna), 8 ago. (LaPresse) - "Cento milioni mi sembrano troppi, troppi per qualsiasi cosa". Brusca frenata del presidente del Real Madrid Florentino Perez sul possibile arrivo nella capitale spagnola dell'asso gallese Gareth Bale dal Tottenham. Parlando in una intervista all'emittente statunitense Espn, il numero 1 della Casa Blanca anche se non direttamente ha fatto capire che non è affatto scontata la conclusione delle trattativa con gli Spurs. "Non parlo dei giocatori per rispetto nei confronti dell'atleta, del club e del presidente con cui abbiamo una amicizia dopo l'acquisto di Modric nella scorsa stagione", ha dichiarato Perez.

"Se non parlo di nomi, non parlo neanche di soldi. Pero' 100 milioni mi sembrano troppi, mi sembrano troppi per qualsiasi cosa. Non parlo di giocatori e non parlo di denaro perchè non devo e non posso", ha aggiunto Perez. Il presidente del Real Madrid è tornato poi sul prolungamento del contratto di Cristiano Ronaldo, in scadenza nel 2015. "Siamo convinti che chiuderà la sua carriera con il Real Madrid. Cercheremo di risolvere tutto per la fine dell'estate, probabilmente entro la fine di questo mese o all'inizio del prossimo. Non abbiamo fretta, vista la buona volontà di tutti. Risolveremo la questione con soddisfazione, è il mio desiderio e credo anche il suo".

"Non ho mai pensato di lasciare il Barcellona, sono felice qui". Cesc Fabregas rompe il silenzio e smentisce categoricamente le voci che lo vogliono pronto a tornare in Premier League, al Manchester United. "Sono sempre stato molto tranquillo, non ho niente da dire perchè nella mia testa c'è solo il desiderio di rimanere al Barcellona", ha dichiarato dalla Malesia dove è in turnè con la squadra. "Vincere con il Barcellona è il sogno della mia vita", ha detto ancora Fabregas. Il giocatore non ha però disegnato l'offerta dei Red Devils: "Quando un club cosi' importante come lo United fa due offerte, è motivo di orgoglio. Ma non ho parlato con nessuno del Manchester".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata