Presidente PSG gela il Barça: Thiago Silva non ha prezzo. Higuain all'Arsenal

Parigi (Francia), 5 lug. (LaPresse) - Il presidente del Paris Saint-Germain, Nasser Al-Khelaifi, ribadisce che Thiago Silva è incedibile e resterà in Francia. In una intervista al quotidiano francese Le Parisien, l'emiro del Qatar è stato chiaro: "Thiago è uno dei grandi giocatori del PSG e continuerà a giocare con noi anche la prossima stagione. E' uno dei pilastri della squadra". Sempre secondo Al-Khelaifi il capitano della nazionale brasiliana recente vincitore della Confederations Cup "non ha prezzo" e spera torni motivato a Parigi dopo le vacanze tra il 22 e il 25 di luglio. Thiago Silva è il grande obiettivo di mercato del Barcellona per rinforzare la difesa, lo stesso giocatore ha dichiarato più volte alla stampa brasiliana che "sarebbe un sogno giocare con tutti i grandi campioni del Barça", ma che la sua testa è ora concentrata solo sul Paris Saint-Germain.

Gonzalo Higuain è un giocatore dell'Arsenal. Secondo quanto riferisce il tabloid The Sun, i Gunners hanno raggiunto nella serata di ieri un accordo con il Real Madrid sulla base di circa 26 milioni di euro. Il Pipita diventa l'acquisto più costoso nella storia dell'Arsenal. L'attaccante argentino già oggi potrebbe sottoporsi alle visite mediche di rito e firmare un contratto di tre anni con un ingaggio da più di 100mila sterline a settimana.

Il 25enne centravanti sudamericano, inseguito anche dalla Juventus, è stato autorizzato dal Real Madrid a recarsi in Inghilterra per chiudere la trattativa. Arsene Wenger ha fretta e vuole chiudere al più presto per avere il bomber a disposizione per la partenza della turnè in Estremo Oriente. L'accordo, confermato anche dal padre e agente di Higuain, arriva al termine di una trattativa serrata nella quale i Gunners alla fine hanno avuto campo libero dopo l'acquisto di Tevez da parte della Juve. I circa 26 milioni spesi per Higuain superano i quasi 20 spesi dall'Arsenal per assicurarsi Santi Cazorla l'anno scorso. Sempre secondo il Sun, infine, il mercato dei Gunners non è ancora chiuso: Wenger è pronto a lanciare l'assalto anche a Wayne Rooney, mentre più semplice dovrebbe essere la trattativa per il portiere brasiliano Julio Cesar.

Il Manchester City sulle tracce di Pepe, difensore centrale portoghese del Real Madrid. Secondo quanto riferisce il tabloid The Sun, sarebbe stato il neo manager dei citizens Manuel Pellegrini a fare il nome di Pepe vista la partenza di Kolo Toure al Liverpool e l'ultimo anno di contratto di Joleon Lescott. Nonostante la sua reputazione di 'cattivo' Pepe viene considerato da Pellegrini uno dei migliori centrali della Liga, il problema è che il Real Madrid non ha alcuna intenzione di privarsene se non per una cifra superiore ai 20 milioni di euro. Nel frattempo il presidente del Siviglia, Jose Maria Del Nido, ha confermato la possibile cessione del bomber Alvaro Negredo: "Ci sono due club in Europa che sono interessati al giocatore e potrebbe essere ceduto".

Il Villareal, neo promosso nella Liga, ha annunciato l'ingaggio dell'esterno sinistro sloveno Bojan Jokic dal Chievo. Il giocatore ha firmato un contratto di quattro anni.

Il Tottenham rischia di vedersi soffiare dal Southampton l'attaccante brasiliano Leandro Damiao. Sempre secondo il Daily Mail, il neo manager dei Saints Mauricio Pochettino ha confermato l'interesse per il centravanti dell'Internacional valutato intorno ai 20 milioni di euro. Il 23enne Damiao è da due anni sul taccuino di Villas Boas, dopo una stagione che lo ha visto andare a segno 24 volte in 43 apparizioni potrebbe finalmente sbarcare in Premier League. C'è da capire se giocherà a Londra o nel Sud dell'Inghilterra.

Colpo del Borussia Dortmund, che ha annunciato l'acquisto di Pierre-Emerick Aubameyang dal Saint-Etienne. In una nota del club finalista dell'ultima Champions League, si legge che il 24enne attaccante gabonese (ex Primavera del Milan, ndr) ha firmato un contratto di cinque anni. Nono stati specificati i termini dell'operazione. Aubameyang è il secondo acquisto estivo del Borussia dopo il greco Sokratis Papastathopoulos dal Werder Brema.

Il centrocampista del Brasile Paulinho è ormai un giocatore del Tottenham. Il 24enne giocatore proveniente dal Corinthians, è atteso a Londra per svolgere le visite mediche e per incontrare il presidente degli Spurs Daniel Levy e il manager Andre Villas-Boas. Votato come terzo miglior giocatore della Confederations Cup dopo Neymar e Iniesta, Paulinho sarà il primo acquisto di un certo rilievo del Tottenham di questa estate. Secondo la stampa inglese, l'accordo tra i due club è stato trovato da tempo sulla base di una cifra vicina ai 20 milioni di euro. In passato Paulinho è stato in trattativa con l'Inter, seguito anche dalla Roma e dal Real Madrid di Carlo Ancelotti. Il Tottenham però ha trovato per primo l'accordo con il Corinthians, mettendo così le mani su in giocatore che potrà aiutare la squadra a lottare per un posto in Champions League e anche qualcosa di più.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata