Premier League, nel Ferguson day vincono tutte le big

Londra (Regno Unito), 5 nov. (LaPresse) - Il Manchester City risponde a Chelsea e United, supera 3-2 in trasferta il Qpr e mantiene invariato il vantaggio in classifica sulle due inseguitrici. Con Balotelli inizialmente in panchina, i citizens sono andati sotto dopo 28' per la rete dell'ex perugino Bothroyd. Di Dzeko il pareggio al 43'. Nella ripresa Silva al 52' porta avanti la capolista, ma Helguson al 69' rimette in partita il Qpr. E' Yaya Toure, già bomber in coppa, a firmare il gol del definitivo 3-2 al 74'.

Vincono Manchester United e Chelsea. Nel giorno dei 25 anni di Ferguson in panchina, i Red Devils si impongono 1-0 sul Sunderland ad Old Trafford grazie ad un autogol dell'ex Wes Brown. Il Manchester United ha tra l'altro rinominato la tribuna nord dell' Old Trafford 'Sir Alex Ferguson stand' in onore proprio del manager che oggi festeggia i 25 anni alla guida del club. I Red Devils hanno annunciato l'omaggio prima dell'inizio del match di campionato contro il Sunderland, il numero 1.409° con Ferguson in panchina.

Con lo stesso punteggio il Chelsea supera in trasferta il Blackburn, decide una rete di Lampard. Vince ancora l'Arsenal, 3-0 al West Bromwich. L'Aston Villa supera di misura il Norwich 3-2, mentre il Liverpool non va oltre lo 0-0 in casa contro lo Swansea.

I risultati: Newcastle-Everton 2-1, Arsenal-West Bromwich 3-0, Aston Villa-Norwich 3-2, Blackburn-Chelsea 0-1, Liverpool-Swansea 0-0, Manchester Utd-Sunderland 1-0. Qpr-Manchester City 2-3.

La classifica della Premier League dopo l'undicesima giornata: Manchester City 31 punti, Manchester United 26, Newcastle 25, Chelsea 22, Tottenham, Liverpool e Arsenal 19, Aston Villa 15, Norwich e Swansea 13, Stoke e Qpr 12, West Bromwich 11, Sunderland, Fulham ed Everton 10, Wolves 8, Blackburn e Bolton 6, Wigan 5.

Tottenham due gare in meno. Stoke, Fulham, Wolves, Everton, Bolton e Wigan una gara in meno.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata