Premier League, Manchester United campione per la 20/a volta

Manchester (Regno Unito), 22 apr. (LaPresse) - Il Manchester United si è laureato campione d'Inghilterra per la 20/a volta nella sua storia. Decisiva la vittoria per 3-0 all'Old Trafford contro l'Aston Villa, con tripletta di Robin van Persie, nel posticipo della 34/a giornata di Premier League. La formazione di Alex Ferguson sale a 84 punti e con quattro giornate ancora da disputare è matematicamente irraggiungibile dal Manchester City, fermo a 68 dopo il ko di ieri (3-1) sul campo del Tottenham. L'ultimo titolo dei Red Devils era legato alla stagione 2011-2012, prima di lasciare il trono d'Inghilterra ai 'cugini' l'anno scorso. Per Ferguson, si tratta del 38° trofeo alla guida dello United.

SUPER VAN PERSIE.
A decidere la gara e il destino del campionato è il giocatore arrivato in estate dall'Arsenal per 24 milioni di sterline, Robin Van Persie. La festa dell'Old Trafford inizia dopo nemmeno due minuti, con il vantaggio siglato dall'attaccante con un sinistro al volo sul cross dell'eterno Giggs. Al 13' l'olandese raddoppia con un gran sinistro al volo, su lancio di Rooney. Ancora Giggs, dopo una gran galoppata sulla sinistra, serve il nazionale Orange che insacca ancora (33'). Un tris che permette a Van Persie di salire a quota 24 raggiungendo la vetta della classifica dei cannonieri. Per lo United è la 27/a vittoria di un campionato straordinario.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata