Premier League, Manchester City fatica ma aggancia Chelsea. Arsenal ko a Southampton

Londra (Regno Unito), 1 gen. (LaPresse) - In attesa di sapere cosa farà il Chelsea sul campo del Tottenham, il Manchester City aggancia la capolista. La squadra di Pellegrini apre il suo 2015 battendo, seppur a fatica, il Sunderland (3-2) e raggiunge i Blues a quota 46. Succede tutto nel secondo tempo: City avanti con Toure al 12', raddoppio di Jovetic al 22'. Il Sunderland rientra in partita con Rodwell un minuto dopo e raggiunge il pareggio con il rigore di Johson (26'), ma è Lampard, che resterà al City fino al termine della stagione, a risolvere la sfida due minuti più tardi con la rete del definitivo 3-2.

Il Southampton di Graziano Pellè approfitta della frenata del Manchester United in casa dello Stoke e si porta a -1 dai Red Devils: nello spareggio per il quarto posto i Saints si impongono 2-0 sull'Arsenal turbato dalla vicenda Podolski. Decisive le reti di Mane (34' pt) e Tadic (11' st), ma pesano gli errori del portiere dei Gunners Szczesny. Non riesce più a vincere il West Ham, che pareggia in casa con il West Bromwich (1-1): botta e risposta nel primo tempo tra Sakho e Berahino. Grossa opportunità sciupata dal Liverpool. I Reds si vedono rimontare due reti dal Leicester ultimo in classifica: ad Anfield è 2-2. Senza Balotelli, relegato malinconicamente da Rodgers in tribuna, i padroni di casa volano nel primo tempo con la doppietta su rigore di Gerrard (17' e 40'). Ma nella ripresa gli ospiti si risollevano con i gol di Nugent (13') e Schlupp (15').

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata