Premier League, in lavagna le t-shirt della campagna anti-razzismo
La decisione di Rio Ferdinand di non indossare la t-shirt dell'associazione anti-razzista "Kick it Out", come forma di protesta contro le 4 giornate di stop inflitte a John Terry per gli insulti razzisti rivolti al fratello Anton, ha fatto infuriare sir Alex Ferguson: «Sono deluso. Ogni giocatore avrebbe dovuto aderire a questa campagna», ha spiegato l'allenatore. Ma dopo lo strappo, i bookie gli danno un'altra possibilità: la sigla Paddy Power offre a 1,33 l'ipotesi che, nella prossima giornata di Premier League, tutti i giocatori del Manchester United - incluso Rio Ferdinand - indosseranno la t-shirt. MSC/Agipro

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata