Premier League, Arsenal ritrova sorriso. Pari in Newcastle-Tottenham

Londra (Regno Unito), 16 ott. (LaPresse) - L'Arsenal vince e scaccia la crisi, termine con uno spettacolare 2-2 il big match domenicale tra Newcastle e Tottenham. La squadra di Wenger ha battuto il Sunderland per 2-1. Per i Gunners a segno due volte Robin Van Persie, al 1' e all'83'. Il momentaneo pareggio del Sunderland porta la firma di Larsson al 31'. Grazie ai tre punti conquistati i londinesi si portano a 10 punti in classifica, il Sunderland resta a 6.

Termina invece 2-2 la sfida del St. James' Park tra Newcastle e Tottenham. Ospiti in vantaggio con un rigore di Van der Vaart al 40', pari momentaneo del Newcastle con Ba al 48'. Al 68' Defoe riporta avanti gli Spurs, ma all'86' Ameobi firma il definitivo 2-2 e consente ai MgPies di restare imbattuti in campionato. Il Tottenham si porta a 13 punti in classifica ma con una partita ancora da recuperare, mentre il Newcastle va a 16 punti.

Nel terzo incontro previsto oggi, il West Bromwich ha battuto il Wolverhampton 2-0. La formazione di casa è andata in rete con Brunt all'8' del primo tempo e nella ripresa con Odemwingie al 30'. Grazie a questo successo i biancoblù abbandonano l'ultimo posto salendo a 8 punti in classifica, mentre il Wolverhampton rimane a quota 7.

"Stupito", così si definisce, infine, l'attaccante del Liverpool, Luis Suarez, dopo la accuse di razzismo rivolte nei suoi confronti dal giocatore di colore del Manchester United, Patrick Evra. Il francese aveva detto ai microfoni di Canal Plus che, nel corso del match giocato sabato e terminato 1-1, il sudamericano lo aveva attaccato con epiteti di stampo razzista.

"Posso solo dire che ho sempre rispettato e rispetto tutti. Siamo tutti uguali", ha scritto oggi Suarez sul suo profilo di facebook. Il Liverpool ha aggiunto che "il giocatore nega fermamente ogni accusa".

La classifica della Premier League dopo l'ottava giornata: Manchester City 22 punti, Manchester United 20, Chelsea 19, Newcastle 16, Liverpool 14, Tottenham 13, Stoke 12, Aston Villa e Norwich 11, Arsenal 10, Qpr 9, Swansea e West Bromwich 8, Fulham, Everton, Wolves 7, Sunderland e Bolton 6, Wigan e Blackburn 5.

Everton e Tottenham una partita in meno.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata