Prandelli: Voglio solo i 3 punti. Buffon vuole giocare. Balotelli ok

Milano, 15 ott. (LaPresse) - "Buffon vuole giocare, ma verrà valutato nell'ultimo allenamento e comunque non darò la formazione questa sera". Così il ct della Nazionale, Cesare Prandelli, nel corso della conferenza stampa alla vigilia di Italia-Danimarca. "Io non voglio dare il vantaggio alla Danimarca dando la formazione oggi e dare la possibilità a loro di studiare tutte le tattiche. Vorrei che nel momento in cui riceveranno la formazione - spiega - ci sia quell'ansia che abbiamo avuto noi ad esempio in Armenia".

Sulla gara di domani, Prandelli dichiara: "Dobbiamo interpretare bene questa gara. La Danimarca ha una buona organizzazione e ritmo di gara. Pressano alti gli avversari e abbiamo preparato la partita contro questa squadra. Non voglio dare alcun vantaggio e non dirò come ci muoveremo. Domani voglio solo i tre punti". Il ct ha poi fatto il punto su Balotelli, il più acclamato di tutti alla stazione di Milano. "Balotelli deve pensare solo a fare il lavoro e il compito tattico che gli daremo. Nessun consiglio o suggerimento particolare, se non di natura tecnica e tattica", ha detto Prandelli. "Poco concentrato? Mi sembra invece che si sia allenato molo bene, anzi non pensavo potesse farlo per quello che ha avuto qualche giorno fa", ha aggiunto il commissario tecnico a proposito dell'attaccante del City.

Prandelli evita di entrare nel merito della polemica di Juve-Napoli. "I giocatori sono tutti concentrati su questa partita. Non ci interessa, sono cose che riguardano tifosi e giornalisti", ha detto l'allenatore della Nazionale. "Io ora penso solo a fare tre punti domani, mi auguro che tutti abbiano la concentrazione su questa partita. L'ultima volta che abbiamo parlato dei club a Genova, poi abbiamo perso contro gli Stati Uniti. Per cui non parlerò più di cose che non riguardano la Nazionale".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata