Prandelli: Udinese società modello e non credo al ritiro di Di Natale

Gradisca d'Isonzo (Gorizia), 15 apr. (LaPresse) - Cesare Prandelli promuove l'Udinese. Per il commissario tecnico della Nazionale, il club friulano "è la dimostrazione di cosa si può ottenere con una programmazione importante e con grande capacità di gestione e conoscenza calcistica". "In Friuli, da anni ormai - ha detto a margine di un premio a Gradisca d'Isonzo - si lavora con una grande Società alle spalle e con un grande allenatore che è diventato non soltanto un punto di riferimento tecnico per l'Udinese, ma anche umano e programmatico". Prandelli ha poi elogiato l'uomo simbolo della squadra di Guidolin, Antonio Di Natale. "Un giocatore straordinario che ho avuto l'onore e il piacere di allenare in Nazionale", queste le parole del ct. "Uno di quei calciatori - aggiunge il mister della Nazionale - che con la sua classe è in grado di regalare emozioni uniche. Io sono convinto che non si ritiri a fine anno, ma che, anzi, continui a giocare sia perché tecnicamente è ancora uno dei migliori attaccanti in circolazione sia perché è semplicemente fantastico anche da un punto di vista della preparazione fisica".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata