Prandelli si presenta al Galatasaray: Scelta sportiva su un progetto vincente

Istanbul (Turchia), 8 lug. (LaPresse) - "Ringrazio il Galatasaray, il presidente, una persona con cui ho trovato subito una simbiosi. La mia è una scelta sportiva basata su un progetto vincente". Queste le prime parole di Cesare Prandelli pronunciate nella conferenza stampa di presentazione da nuovo tecnico del Galatasaray. "E' un club con una storia molto ricca, abbiamo un futuro davanti, un progetto che deve arrivare a un obiettivo - ha aggiunto il tecnico di Orzinuovi, che ha posto la firma sul suo contratto biennale proprio davanti alle telecamere - Vogliamo creare una squadra vincente, che offra un calcio non solo bello ma redditizio. Ieri ho visto il centro sportivo, c'è un'ottima organizzazione, con persone competenti, professionali e preparate, ci sono i presupposti per lavorare veramente bene. Il presidente mi ha detto che vuole raggiungere la quarta stella, queste parole sono garanzie di serietà e di voler vincere".

"Mi sembra sia uno dei giocatori più importanti dell'Olanda e sarà uno dei giocatori più importanti del Galatasaray", ha aggiunto Prandelli a proposito di Wesley Sneijder, tra i protagonisti alla Coppa del Mondo e uomo chiave per il club turco. "Abbiamo seguito le sue partite con interesse, è un giocatore fondamentale che sta rispondendo a tutte le situazioni, di personalità, di corsa e resistenza", ha aggiunto il tecnico di Orzinuovi, che ha posto il gruppo davanti a tutto. "Senza regole una squadra non può vincere, sono queste che permettono a tutti i componenti della squadra di avere dei riferimenti - ha spiegato l'ex ct della nazionale italiana - Quando si decide di fare una cosa la si decide tutti insieme, nessuno deve pensare a livello personale. Quando un dirigente pensa al Galatasaray deve pensare a una squadra, non a una persona", ha concluso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata