Prandelli duro: niente Confederations Cup per Osvaldo

Coverciano (Fi), 27 mag. (LaPresse) - Pablo Daniel Osvaldo non parteciperà alla Confederations Cup in Brasile con la Nazionale. Lo ha deciso il Ct Cesare Prandelli, d'intesa con la FIGC, dopo aver valutato il comportamento del giocatore della Roma che ieri sera, dopo aver perso la finale di Coppa Italia, ha disertato la cerimonia di premiazione senza il permesso della società. E' quanto si legge in una nota della Federcalcio.

Del caso del giorno, ovvero la reazione post derby del bomber argentino contro il tecnico Andreazzoli ed il successivo tweet odierno di aspra critica, Prandelli aveva parlato anche in conferenza stampa: "Voglio prendere tempo per riflettere e capire cosa è successo confrontandomi con i dirigenti della Roma - ha detto Prandelli - Non ho visto nel dettaglio cosa è successo, solo cose riportate e voglio capire. Noi abbiamo avuto dei comportamenti che hanno caratterizzato la nostra squadra, se dovessimo prendere un provvedimento lo prenderemo. Quando? Presto".

Sempre in riferimento al derby ed al tema della violenza Prandelli ha avuto parole chiare: "E' grande come quello del razzismo - ha precisato - rispetto all'Europa siamo molto lontani. Noi abbiamo un'idea di partita dove usiamo i termini vita o morte, ultima spiaggia. Gli altri li vivono come momenti di soddisfazione, di godimento e senso di appartenenza. Noi siamo rimasti a tirare i sassi al pullman".

Nel pomeriggio, intanto, primo allenamento dell'Italia di Prandelli in vista della gara di qualificazione alla Coppa del Mondo di Brasile 2014 contro la Repubblica Ceca e la Confederations Cup. Oltre ai laziali Candreva e Marchetti ed ai romanisti De Rossi ed Osvaldo è assente anche Salvatore Sirigu. Il portiere ieri ha giocato l'ultima partita di campionato con il suo Paris Saint Germain e raggiungerà il gruppo in serata.

Attimi di paura per Stephan El Shaarawy nel corso dell'allenamento con la Nazionale a Coverciano. L'attaccante del Milan ha subito una botta alla caviglia destra dopo uno scontro con il difensore Ogbonna. Il Faraone è rimasto a terra qualche minuto, poi si è rialzato sulle sue gambe.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata