Prandelli: De Rossi saprà rialzarsi. Balo? Deve camminare da solo

Roma, 14 gen. (LaPresse) - "Se sono preoccupato per la situazione di De Rossi? Assolutamente no, Daniele è un giocatore di grande qualità caratteriale e saprà uscire da questa situazione un po' particolare". Lo ha detto il ct della Nazionale, Cesare Prandelli, a margine dell'assemblea elettiva della Figc per il rinnovo della presidenza.

"Direi che è molto divertente". Così Prandelli, racchiude la sua idea del campionato di serie A, al quale dà un voto "decisamente positivo". "Lazio e Napoli - continua Prandelli arrivando all'Hotel Marriot a Roma dove è in corso l'assemblea federale per eleggere il nuovo presidente - hanno grandi qualità, e molte squadre, comunque, hanno alte ambizioni. Ieri per esempio ho visto Parma-Juve, e il Parma ha espresso un gioco molto propositivo affrontando la Juve a viso aperto. Gli allenatori si sono resi conto che è vincente il calcio dove lo sviluppo del gioco è fondamentale".

"Balotelli deve crescere e iniziare a camminare con le suoi gambe. Deve ascoltare Roberto Mancini, l'allenatore che lo ha lanciato, che lo ha voluto a Manchester e che lo conosce meglio di tuti", ha detto invece il commissario tecnico a proposito di Supermario. "Cassano? E' come Di Natale, un giocatore su cui sappiamo di poter contare. Però in questo momento abbiamo necessità di provare nuovi giocatori", conclude Prandelli.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata