Prandelli: Con Haiti fatta beneficenza in tutti i sensi...

Rio de Janeiro (Brasile), 13 giu. (LaPresse) - "Abbiamo fatto beneficenza in tutti i sensi l'altro giorno". Cesare Prandelli con una battuta ai microfoni di Sky torna sulla partita pareggiata 2-2 dalla nazionale con Haiti. "Non puoi dire di no quando hai questo tipo di richiesta, accetti sapendo che puoi incorrere in brutte figure e rischiare qualcosa - ha sottolineato il ct degli azzurri - Loro a tutti costi volevano fare un'amichevole con l'Italia per quello che hanno passato, per me lo spirito era giusto. Ora sono passati due giorni, abbiamo già la testa verso la prossima partita. Questo pellegrinaggio ci farà anche bene, abbiamo bisogno di protezione e sono convinto che l'avremo". Poi a proposito della visita al Cristo, il monumento simbolo di Rio de Janeiro Prandelli si fa serio e spiega che "mi sta proteggendo, è una forte emozione, l'avevamo sempre comunque visto dalla televisione - ha ammesso l'allenatore dell'Italia - Sono forti emozioni, si fa molta fatica per arrivare, c'è tempo per pensare. Cosa ho pensato io? Che ci deve proteggere, poi ognuno di noi fa le proprie riflessioni".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata