Prandelli: Balotelli non è mela marcia, Juve resta favorita per titolo

Torino, 13 gen. (LaPresse) - "Balotelli mela marcia? Per quanto mi riguarda con noi si è sempre comportato bene". Parole del Ct della nazionale italiana, Cesare Prandelli, nel corso della trasmissione di Rai 1 '5 minuti di recupero'. "Lui comunque deve pensare di dimostrare il suo valore e lasciar da parte il personaggio Mario - ha aggiunto - noi come tecnici invece dobbiamo tutelare questo talento".

Sul campionato l'allenatore lombardo ha spiegato che: Ci sono molte squadre che cercheranno di ostacolarne il cammino ma la Juventus è ancora favorita per il titolo perché ha dato continuità e concretezza al suo gioco". Belle parole anche per la Lazio: "Non è una sorpresa - ha aggiunto - L'anno scorso ha fatto un grande campionato e quest'anno con un allenatore nuovo e molto concreto ha dato ulteriore continuità. La squadra in campo rispecchia la personalità del tecnico". Grandi complimenti pure per la Fiorentina: "Montella ha dato qualità di gioco, carattere e personalità ad una squadra che ne aveva bisogno - ha spiegato - i complimenti per lui sono meritatissimi".

Successivamente il discorso si è spostato sull'Italia: "Il progetto giovani deve andare avanti - ha detto Prandelli - Il settore giovanile ha lavorato bene, la qualità c'è". Infine una battuta sull'ultimo caso di razzismo che ha coinvolto Kevin Prince Boateng: "Dobbiamo essere tutti stanchi e stufi di vivere ancora dei momenti così incivili. E' arrivato il momento di dire basta con fermezza e coraggio", ha concluso Prandelli.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata