Positiva all'antidoping l'azzurra di beach volley Orsi Toth
L'atleta, sospesa in via cautelare, ha chiesto le controanalisi

L'azzurra del beach volley Viktoria Orsi Toth è risultata positiva al clostebol metabolita a seguito di un controllo fuori competizione disposto da Nado Italia, a Roma, il 19 luglio 2017. Lo rende noto il Coni. La Prima Sezione del TNA comunica che ha provveduto a sospendere l'atleta in via cautelare, in accoglimento dell'istanza proposta dall'Ufficio Procura Antidoping. La pallavolista avrebbe dovuto gareggiare alle Olimpiadi di Rio in coppia con Marta Menegatti, con cui si era qualificata ai Giochi. In mattinata erano circolate alcune indiscrezioni - poi smentite dal Coni - che l'atleta positiva fosse un'azzurra della squadra femminile di volley guidata dal ct Bonitta.
 

RICHIESTE CONTROANALISI. L'azzurra ha richiesto la disposizione delle controanalisi con procedura d'urgenza in risposta alla nota di notifica esito avverso per la sostanza Clostebol Metabolita. A comunicarlo la Fipav, la federazione italiana pallavolo. Le analisi sono state fissate per domani mattina, presso il laboratorio dell'Acqua Acetosa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata