Poker, Luca Pagano nella storia dell'Ept: centra il 19esimo in the money
Con diciannove "in the money" talento e bravura sono indiscutibili. Ed è indiscutibile che Luca Pagano sia un campione di razza, dopo aver centrato il traguardo nel circuito dell'European Poker Tour: un record invidiabile per il campione che si sta difendendo alla grande nel Caribbean Adventure delle Bahamas, nel quale è già entrato nella zona a premi, dopo lo scoppio della bolla. Luca ha chiuso il day 3 dell'evento in ottima posizione: è nono nel chip count, con uno stack pari circa alla metà del chipleader Phil D'Auteuil che comanda con 1,4 milioni di fiches e oggi riparte alla carica nel day 4. Consapevole che un risultato di prestigio potrebbe fargli fare un grande balzo in avanti nella Money List Italiana (la prima moneta del Pca è pari a 2 milioni di dollari, il prizepool da 10,4) e anche nella All Time Leaderboard dell'Ept, la classifica a punti nella quale Pagano è stato scavalcato da Bertrand Grospellier. Ma se Luca ci regalasse un sogno alle Bahamas, probabilmente la leadership del francese verrebbe seriamente messa in discussione. AG/Agipro

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata