Playoff scudetto, Cantù doma Roma 81-73 in gara 3 e riapre la serie

Cantù (Como), 29 mag. (LaPresse) - La Lenovo Cantù ha battuto l'Acea Roma 81-73 in gara 3 delle semifinali playoff scudetto di basket. La serie vede ora avanti la Virtus per 2-1, con gara 4 in programma ancora a Cantù il 31 maggio. La squadra di Trinchieri riapre la serie di semifinale grazie ad una prova di grande atletismo e concentrazione. Cantù parte forte fin dalle prime battute, spinta da un Aradori indemoniato e autore di 19 punti con 8 rimbalzi, da un Ragland sempre nel vivo del gioco con i suoi 11 punti e 9 rimbalzi.

La differenza la fa perà la grande prova sui due lati del campo di Tyus, migliore in campo alla fine con 18 punti, 10 rimbalzi, 2 stoppate e una serie di schiacciate portentose. La Virtus, sempre a contatto nei primi due quarti, perde terreno nel terzo periodo ma nel finale di gara prova una insperata rimonta. Due triple di fila di Goss e una palla rubata e due liberi di Datome, riportano Roma fino al -6 a 50" dalla fine. Cantù però mantiene i nervi saldi e con la precisione dalla lunetta e un paio di giocate difensive del solito Tyus riesce a portare a casa la partita. Alla Virtus non bastano i 19 punti di Goss, i 15 di Datome e i 13 di Jones. Lawal si ferma a 8 punti, con 7 rimbalzi e 3 stoppate.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata