Playoff Nba:San Antonio fa fuori i Lakers, Boston accorcia su New York

Los Angeles (California, Usa), 29 apr. (LaPresse) - Tutto facile per i Miami Heat e i San Antonio Spurs, che battono rispettivamente Milwaukee Bucks e Los Angeles Lakers e chiudono sul 4-0 le loro serie mai veramente in discussione. Nelle altre due partite della notte Nba rientrano in gioco i Boston Celtics, che hanno la meglio su New York dopo un tempo supplementare e si portano sull' 1-3, mentre i Golden State Warriors dopo il successo casalingo sui Denver Nuggets si portano sul 3-1 e guardano con più ottimismo a gara 4 in programma in Colorado.

I Lakers cedono nettamente 82-103 e concludono al primo turno dei playoff una stagione che era iniziata con ben altre aspettative. Era dal 1967 che i gialloviola non uscivano al primo turno senza vincere nemmeno una partita. Anche in quest'ultima sfida i gialloviola non sono mai stati veramente in partita, sommersa dalla qualità dei Big Three: Parker realizza 23 punti in soli 26' di gioco, Ginobili ne sigla 8 partendo dalla panchina e giocando 20', Duncan raccoglie 6 rimbalzi e realizza 11 punti. Nei Lakers si salva solo Pau Gasol (16 punti, 8 rimbalzi, 5 assist) mentre delude Dwight Howard, espulso per un fallo tecnico, e autore di soli 7 punti in 20' di impiego.

Golden State ringrazia uno strepitoso Stephen Curry e costrince i Denver Nuggets alla terza sconfitta consecutiva, portando in Colorado la serie sul 3-1 dopo il facile successo per 115-101. Curry realizza 31 punti, di cui 22 solo nel decisivo terzo quarto in cui i padroni di casa allungano, ma è tutta la squadra d Oackland a girare per il meglio: Jack sigla 21 punti e 9 assist, Bogut contribuisce con 12 punti e 5 rimbalzi. Ai Nuggets non bastano i 26 punti di Lawson e i 19 di Iguodala.

Milwaukee resta incollata a Miami per buona parte dell'incontro ma nell'ultimo quarto quando gli Heat decidono di accelerare (19-5 il parziale) i padroni di casa sono costretti a cedere gara e serie (4-0). I Bucks restano a lungo in partita grazie ai canestri di Ellis (21 punti e 8 assist) e Dunleavy, ma dall'altra parte Lebron James trascina Miami, orfana dell'altra stella Wade preservata per un acciacco al ginocchio, realizzando 30 punti, 8 rimbalzi, 7 assist.

Nella gara più spettacolare della notte i Boston Celtics vincono 97-90 contro gli New York Knicks dopo un tempo supplementare. Boston si porta fino al più 20, ma Felton con 16 punti nel terzo quarto fa rientrare gli ospiti, privi del sesto uomo dell'anno JR Smith, in partita. Si arriva punto a punto fino alla fine: Anthony sbaglia un paio di conclusione, Pierce ha in mano la palla della vittoria ma fallisce. Si arriva all'overtime. Cinque punti consecutivi di Terry portano avanti Boston, Melo ci prova ancora ma non riesce a recuperare lo svantaggio. I Celtics trascinano così la serie a gara 5.

I risultati degli incontri validi per i playoff disputati nella notte Nba. Eastern Conference: Milwaukee Bucks-Miami Heat 77-88 (serie 0-4); Boston Celtics-New York Knicks 97-90 dts (serie 1-3). Western Conference: Los Angeles Lakers-San Antonio Spurs 82-103 (serie 0-4); Golden State Warriors-Denver Nuggets 115-101 (serie 3-1).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata