Playoff Nba, Portland elimina i Clippers. Miami e Indiana a gara 7
La franchigia dell'Oregon sfiderà nelle semifinali della Western Conference i campioni del Mondo dei Golden State Warriors

Un verdetto e due rinvii a gara 7: è l'esito delle tre partite della notte disputate nei playoff Nba. I Portland Trail Blazers superano i Los Angeles Clippers 106-103 in gata 6 e chiudono la serie sul 4-2. La franchigia dell'Oregon sfiderà nelle semifinali della Western Conference i campioni del Mondo dei Golden State Warriors. Il solito Damian Lillard trascina i Blazers alla vittoria con 28 punti, 20 quelli messi a segno da CJ McCollum. Portland diventa la prima squadra capace di rimontare dallo 0-2 al primo turno dei playoff dal 2013 quando Memphis eliminò i Clippers. Non bastano i 32 punti di Jamal Crawford e i 21 di Austin Rivers ai Clippers, sempre privi delle superstar Chris Paul e Blake Griffin. Nell'altra semifinale ad Ovest si affronteranno invece San Antonio Spurs e Oklahoma City Thunder.

 

Sarà invece necessaria Gara 7 per designare le altre due semifinaliste della Eastern Conference. I Miami Heat si impongono in casa degli Charlotte Hornets per 97-90 in gara 6 e forzano la serie alla bella. Decisivo il veterano Dwyane Wade, autore di 23 punti con una tripla decisiva a 46" dalla fine. Luol Deng firma 21 punti e Goran Dragic 14 sempre per Miami, non bastano agli Hornets i 37 punti di Kemba Walker e i 18 e 9 rimbalzi di Al Jefferson. Gara 7 è in programma domenica a Miami. Evitano l'eliminazione anche gli Indiana Pacers, che sbancano il parquet dei Toronto Raptors 101-83 in Gara 6. Decisivo un parziale di 18-0 a cavallo fra terzo e quarto periodo a favore dei Pacers, guidati dall'all-star Paul George autore di 21 punti, 11 rimbalzi e 6 assist. Non bastano ai Raptors i 14 punti di Jonas Valanciunas. Gara 7 si giocherà a Indianapolis lunedì.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata