Playoff Nba, Oklahoma vince gara 3 e accorcia distanze con gli Spurs di Belinelli

Roma, 26 mag. (LaPresse) - Gli Oklahoma City Thunder tornano in corsa nella finale della Western Conference della Nba battendo in gara 3 i San Antonio Spurs per 106-97. Decisivo il rientro in campo di Serge Ibaka dopo l'infortunio al polpaccio che sembava averne chiuso anzitempo la sua stagione. Il centro chiude con 15 punti aiutando il duo formato da Russell Westbrook, 26 punti, 8 rimbalzi e 7 assist, e Kevin Durant, 25 punti e 10 rimbalzi, ad accorciare le distanze. San Antonio resta in vetta alla serie ma ora il punteggio è di 2-1 in favore dei texani. "Il rientro di Ibaka ci ha dato una grossa mano non solo dal punto di vista difensivo ma anche da quello offensivo", ha ammesso il coach dei Thunder, Scott Brooks.

In casa Spurs il migliore è Manu Ginobili che chiude a quota 23 punti, mentre la guardia azzurra Marco Belinelli si ferma a 6 minuti in 17 minuti di impiego. "Ci hanno dominato sotto i tabelloni", ha spiegato coach Gregg Popovich commentando i 52 rimbalzi catturati dai Thunder rispetto ai 36 degli Spurs. I Thunder hanno anche usufruito dell'inserimento nel quintetto base di Reggie Jackson (15 punti) rispetto ad un fin qui deludente Thabo Sefolosha. Gara 4 si disputerà ancora ad Oklahoma City.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata