Emiliano Moretti con Angela Motta e Gianfranco Poqueddu
Piemonte, gli atleti di ieri e di oggi diventano 'ambasciatori' del Consiglio

Assegnate, nella sala del Consiglio regionale, le prime "certificazioni". Dai campioni olimpici Stefania Belmondo e LIvio Berruti, al vicecapitano del Torino, Emiliano MOretti

Nella sala del Consiglio regionale del Piemonte sono state assegnate le prime certificazioni di 'ambasciatori' piemontesi ad atleti ed ex atleti nell'ambito degli Stati generali dello sport e del benessere. Alla presenza del presidente del Consiglio, Nino Boeti, e della vicepresidente, Angela Motta, davanti a una ricca platea formata per la maggior parte da allievi del Liceo sportivo Primo Levi, sono sfilati campioni di oggi e di ieri.

 Stefania Belmondo, intervistata dal direttore di LaPresse, Vittorio Oreggia

Ospite d'onore la plurimedagliata olimpica, Stefania Belmondo, e poi Livio Berruti, medaglia d'oro sui 200 metri alle Olimpiadi di Roma, Emiliano Moretti, vice capitano del Torino, Massimo Berruti uno degli eroi della pallapugno, i campioni paralimpici Carlotta Gilli e Fahan Hadafo, i gemelli De Matteis, il maratoneta over 50 Gianni Stella e Hamid En Nadur, rugbista marocchino 'adottato' da Franco Berniu, campione Anni Cinquanta.

 Emiliano Moretti intervistato dal direttore di LaPresse, Vittorio Oreggia

Alla cerimonia, che ha avuto alcuni momenti molto toccanti, sono intervenuti anche Tiziana Nasi, presidente della federazione italiana sport invernali paralimpici, e Gianfranco Porqueddu, presidente regionale del Coni. "A tutti gli sportivi e non sportivi do un consigli: vivete con un sogno, prima o poi si realizzerà", ha chiosato la Belmondo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata