Petrucci: Presidenti club calcio siano più sereni e moderati

Roma, 28 dic. (LaPresse) - "Vorrei che i presidenti dei club di calcio fossero più sereni". E' questo il desiderio espresso dal presidente del Coni Gianni Petrucci in un'intervista a Sky Sport. Il mondo del pallone, sottolinea il numero uno dello sport italiano, "è esasperato" e per questo sarebbe opportuna "più moderazione". Con i presidenti, continua Petrucci, "i rapporti sono buoni, ma non amo chi di loro chiede alla presidenza di fare questo e di fare quest'altro. Gli insegnamenti vengono solo dal Signore. Il mondo del calcio è straordinario e bellissimo e - sottolinea - lo possiamo solo rovinare solo noi". "I presidenti - prosegue il numero uno del Coni - siano più umili. Ci sono tante brave persone, ma siano più sinceri e facciano meno gli eroi sui giornali".

Intanto in giornata il presidente della Figc, Giancarlo Abete, ha fatto il pieno di consensi in vista delle elezioni in programma a gennaio 2013. Lega Nazionale Dilettanti, Lega Pro, Lega Serie B ed Assoallenatori infatti hanno detto che sosterranno la candidatura.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata