Petkovic: Milan-Lazio sfida importante, ma non sarà decisiva

Roma, 1 mar. (LaPresse) - "Se sarà una partita decisiva per il terzo posto? Mancano tante partite, non ce ne sono di decisive, nemmeno per il primo posto. E' importante, perché se vinciamo possiamo fare un salto e staccare le altre squadre. Ma qualunque sarà il risultato, si lotterà fino alla fine". Così in conferenza stampa l'allenatore della Lazio Vladimir Petkovic presenta la sfida di domani sera contro il Milan. Il bosniaco confessa che non sentirà l'emozione del debutto a San Siro: "Ho già visto Inter-Cska, non ho avuto altre opportunità ma è un'emozione bella ed importante, visto che ci sono due squadre che lottano ai vertici", spiega il tecnico in conferenza stampa. "Sono feste di calcio, e chiunque partecipa - aggiunge - ha piacere di esserci e di dare tutto. Sono abituato ai grandi stadi, quindi non proverò particolari emozioni".

La sfida tra rossoneri e biancocelesti sarà preceduta, questa sera, dal big match tra Napoli e Juventus. "Speriamo sia una bella partita e uno sport per il calcio", dichiara Petkovic. "Se vince la Juventus, non sarà la fuga definitiva ma il vantaggio le permetterà di prenotare il primo posto. Se vince il Napoli, si riapre tutto. Poi si dovranno vedere i contraccolpi che l'eventuale risultato avrebbero sulle due squadre". "Milan più pericoloso nella lotta per il terzo posto? Io guardo ai punti, ci sono 6-7 squadre in corsa - sottolinea Petkovic - anche se i rossoneri sono quelli nella forma migliore".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata