Pescara, Stroppa: Preoccupato? No, dobbiamo continuare a lavorare così

Pescara, 10 ott. (LaPresse) - "Sapevamo della forza della Lazio ma con un atteggiamento diverso potevamo salvare la faccia". Alla ripresa degli allenamenti, l'allenatore del Pescara Giovanni Stroppa torna sulla pesante sconfitta patita contro i biancocelesti, ma difende la sua squadra. "I ragazzi stanno crescendo, lo hanno dimostrato. Non vedo motivi per preoccuparci - sottolinea il tecnico degli abruzzesi - e dobbiamo continuare a lavorare così. Ma devono continuare e credere in quello che stanno facendo, e loro stanno facendo grandi cose". Ancora sul ko contro la Lazio: "In questa squadra - dice - ci sono molti giovani che sabato hanno visto l'attenzione e la pressione che poteva dare questa partita. Nel momento di difficoltà non c'è stata una reazione diversa". A detta dell'allenatore "è stata una questione di testa, come se fosse crollato all'istante un castello".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata