Pescara, Blasi chiede scusa a tifosi per diverbio dopo ko Samp

Pescara, 28 gen. (LaPresse) - "Ieri sera tornati da Genova in aeroporto ho avuto un diverbio con uno di voi, deluso, come tanti dalla gara contro la Sampdoria. A quel tifoso e agli altri voglio chiedere scusa per aver alzato un po' la voce nei suoi confronti". Così il centrocampista del Pescara, Manuele Blasi, in una lettera aperta pubblicata sul sito internet del club abruzzese. L'episodio è avvenuta al ritorno della squadra dopo la rovinosa sconfitta contro la Sampdoria.

"Questo è accaduto perché - spiega Blasi - in quel momento, ero io stesso arrabbiato e amareggiato per la brutta prestazione di cui ci siamo resi protagonisti e poi per non aver onorato la maglia che ho la fortuna di indossare". "Mai mi sognerei di mancare di rispetto a qualcuno - prosegue il mediano bianoazzurro - figuriamoci a un tifoso che quotidianamente fa sacrifici per seguire la propria squadra. Grazie a tutti per il supporto, vi chiedo ancora scusa per il mio comportamento dettato dalla grande delusione per questa sconfitta".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata