Pellegrini: Pensavamo fosse più difficile, preparate al peggio

Kazan (Russia), 6 ago. (LaPresse) - "Onestamente pensavamo fosse molto più difficile, eravamo preparate al peggio". Così Federica Pellegrini ha commentato la medaglia d'argento conquistata nella staffetta 4x200 femminile stile libero ai Mondiali di nuoto di Kazan insieme a Alice Mizzau, Erica Musso e Chiara Masini Luccetti.

"Sinceramente non mi sono resa conto di niente, vedevo solo la cinese", ha ammesso la campionessa veneta ai microfoni di Raisport. "Mi sono detta di non mollare. Alice è stata brava a lanciare la staffetta nel migliore dei modi. Con Erica e Chiara abbiamo dato il massimo". Un risultato che fa ben sperare in previsione dei Giochi: "E' il primo risultato concreto a livello internazionale. Anche se i risultati non erano venuti, se non in campo europeo, ci avevamo sempre creduto", ha aggiunto Pellegrini. "E siamo contente di averlo reso possibile. Tutte dobbiamo migliorare, ma è un buon passo in avanti".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata