Pellegrini: Lasciare il nuoto? Deciderò, ora spritz e famiglia
La campionessa su Instagram: "Sorrido, ma qualcosa dentro me muore"

"E' troppo presto per sapere" se lascerà il nuoto, "sono tornata da neanche tre giorni... Deve passare almeno un mese, ma non voglio essere fiscale. Se mi servirà più tempo, me lo prenderò". Così Federica Pellegrini, in un'intervista al Corriere della Sera, riflette sul futuro dopo la delusione alle Olimpiadi di Rio. E il futuro non si sa se sarà a Pesaro, dove vive il fidanzato Filippo Magnini: "Mi pare davvero molto prematuro. Se la mia carriera sportiva continuerà, mi piacerà restare a Verona, dove la piscina è super attrezzata, è un centro federale con una bella palestra. Se sarà altro, non lo so. Ma la mia casa è a Verona". Quanto al matrimonio, "questo è un momento troppo delicato per pensare ad altro e voglio viverlo appieno, altrimenti non ne vieni fuori". In questi giorni di vacanza con le amiche la campionessa di Spinea si sta godendo "essere qui con loro, semplicemente. Aver staccato dalla routine. Divertirci, fare le sei di mattina tutti i giorni, bere tanto spritz" e la famiglia, che la fa stare bene, "indipendentemente dal nuoto, sapere che c'è, qualsiasi cosa succeda". Federica non esclude nemmeno un futuro nella moda: "L'apertura a nuove esperienze c'è ed è anche necessaria. Ma ho provato sulla mia pelle che le cose cambiano da un giorno all'altro. Non riesco a fare previsioni". E all'idea di disegnare una collezione di scarpe, sua grande passione, risponde: "Se mai arrivasse una proposta sarebbe divertente".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata