Pato al Milan: Voglio giocare di più. Allegri: Obiettivo raggiunto

Bruxelles (Belgio), 21 nov. (LaPresse) - "Sapevamo del risultato dello Zenit, quindi vincere stasera era importantissimo per noi. Abbiamo centrato il primo obiettivo stagionale e per questo va dato merito ai ragazzi che hanno lavorato bene". Lo ha detto l'allenatore del Milan, Massimiliano Allegri, al termine del match vinto contro l'Anderlecht.

"Siamo partiti bene, poi abbiamo avuto qualche problema, forse perché avevamo troppa fretta di segnare o di fare l'ultimo passaggio. Nel secondo tempo siamo andati in vantaggio, poi dopo il 2-0 ci siamo un po' bloccati - spiega - ma tolta qualche palla lunga da parte loro l'abbiamo gestita bene. Mexes ha fatto un gol incredibile, non ci credevo nemmeno io che quella palla andasse dentro".

"Avevo annunciato il gol al mister, gli ho detto che sarei entrato e avrei chiuso la partita. Ho preso un po' di colpi, valuterò al mio rientro ma non penso a nulla di grave. El Shaarawy sta facendo bene, però adesso vediamo: voglio giocare, adesso viene il mio procuratore e poi vediamo", ha detto invece Alexandre Pato. L'attaccante brasiliano nel finale ha accusato un problema muscolare alla coscia, le sue condizioni verranno valutate nei prossimi giorni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata