Parma e Chievo, a rischio la serie A
Serie A a rischio per Parma e Chievo. La Procura della Federcalcio ha chiesto 2 punti di penalizzazione per il club ducale da applicare allo scorso campionato cadetto, (che costerebbero la promozione alla squadra di D'aversa) per il caso dei messaggi whatsapp sospetti inviati da Emanuele Calaiò prima di Spezia-Parma ad alcuni giocatori avversari, o in alternativa una penalizzazione di 6 punti da scontare nella prossima serie A. Mentre per il club veneto la richiesta della Procura è di una penalizzazione di 15 punti per lo scorso campionato per il caso delle plusvalenze fittizie che porterebbe alla retrocessione in serie B del Chievo. Tre anni di squalifica chiesti per il presidente gialloblu Campedelli.