Parma, Donadoni: Ingenuità ci sono costate care

Udine, 29 set. (LaPresse) - "Abbiamo commesso delle ingenuità e degli errori che ci sono costati cari, i ragazzi avevano mostrato di essere in palla mostrando un buon calcio. Questa superficialità ci ha però penalizzato oltre misura, dobbiamo essere più bravi a lavorare su questo". E' rammaricato il tecnico del Parma Roberto Donadoni nel commentare la sconfitta subita in casa dell'Udinese (4-2). "Anche in fase offensiva abbiamo creato più occasioni noi, ci manca quel pizzico di determinazione sia quando si deve attaccare sia quando si deve difendere - ha aggiunto - Abbiamo subito il terzo gol su una distrazione, concedendo con troppa facilità una rovesciata. L'espulsione di Acquah poi è stata determinante, e infine abbiamo regalato ancora un gol. Dobbiamo archiviare in fretta e ripartire domenica per rimetterci in sesto". L'unica nota positiva della serata per gli emiliani è rappresentata dal giovane Josè Mauri. "Sono felice per lui, mi spiace che il suo gol non abbia coinciso con un risultato positivo della squadra. Potrebbe diventare un giocatore importante per il Parma", ha concluso Donadoni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata