Paparesta, voglia di Serie A: Tante pretendenti ma il Bari darà il massimo

Lerici (La Spezia), 8 ago. (LaPresse) - "Se spero nella promozione diretta o se firmo per un posto nei playoff? L'anno scorso li abbiamo vissuti con grande entusiasmo per il seguito e grande amarezza visto il risultato finale. Ma non c'è da firmare nulla, solo porre le condizioni per avviare il progetto. Poi, man mano che procederà il campionato, vedremo quali saranno i risultati". Gianluca Paparesta, presidente del Bari, si proietta così alla nuova stagione di Serie B che vede i pugliesi presentarsi ai nastri di partenza con l'etichetta di favoriti, dopo aver accarezzato l'anno scorso il sogno promozione raggiungendo le semifinali playoff. Dopo il cambio di proprietà dello scorso maggio, intorno ai biancorossi c'è grande entusiasmo e l'ex arbitro rassicura sugli obiettivi della nuova società. "Dobbiamo cercare di porre in essere le condizioni che consentano allo staff tecnico di affrontare il campionato nelle migliori condizioni possibili, cercando di raggiungere il massimo risultato possibile", spiega Paparesta a LaPresse.

"Bisogna cercare di focalizzare l'attenzione sul profilo agonistico. Il campionato - prosegue - è lunghissimo, con tante pretendenti alla massima serie. Cercheremo di lavorare per fare il meglio". Il presidente del club pugliese ha ben chiara la 'road map' necessaria per riportare in alto il Bari: "C'è un progetto che cercherà di dare, ad una piazza tra le più importanti sotto il profilo del seguito calcistico, la massima ribalta e proverà a centrare i massimi obiettivi. Non sarà facile - avverte Paparesta - il risultato sportivo è frutto di tante condizioni. Speriamo di azzeccare le condizioni necessarie e il giusto max per ottenere il risultato al quale ambisce questa piazza".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata