Paloschi: Il Milan? Sogno di tutti, ma ora penso al Chievo

Milano, 1 mar. (LaPresse) - "Ai tifosi milanisti che magari pensano sia un predestinato e si aspettano di vedermi un giorno tornare da campione affermato dico che non tutti i giocatori sono uguali, ognuno deve seguire la propria strada e il proprio periodo di maturazione". Così Alberto Paloschi in una intervista esclusiva ai microfoni di Sky Sport.

"C'è chi matura molto giovane e chi ci mette più tempo - prosegue il centravanti del Chievo - io adesso ho un'opportunità importante a Verona di riuscire a crescere e dimostrare il mio valore, poi nel calcio non si sa mai, si vedrà col tempo. Il Milan è una grande squadra e il sogno di tutti è arrivare a giocare in una grande squadra però ora penso a fare bene al Chievo ripagando la fiducia che mi hanno dato".

Su Balotelli e il Milan dei giovani, Paloschi dichiara: "Il Milan sta puntando sui giovani, prendendo Balotelli ha fatto un investimento importante. Penso che puntare ora sui giovani possa dare un grande vantaggio in futuro. Anche il Milan dei campioni si è formato nel tempo, aprendo un ciclo partendo da giocatori giovani che poi si sono formati negli anni, quindi penso che l'idea di puntare su Balotelli sia un'idea logica".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata