Palombo: Questa Sampdoria può crescere, Europa non è chimera

Genova, 20 mar. (LaPresse) - "Questa Samp può crescere. Ci sono molti giovani e l'Europa non è una chimera". Angelo Palombo non nasconde le ambizioni dei blucerchiati. Protagonista di una chat sulla pagina Facebook del club, il centrocampista ribadisce amore per la squadra: "La Sampdoria è la mia vita", scrive. "Nella mia carriera qui a Genova ho avuto due momenti particolarmente importanti - spiega Palombo - il primo è quello della conquista del quarto posto, mentre il secondo è quello del mio ritorno in campo quest'anno. Un esordio che supera per emozione anche quello di dieci anni fa". A tale proposito, il numero 17 blucerchiato parla della breve esperienza avuta nelle file dell'Inter. "Era un momento negativo per tutta la squadra e io ne ho sofferto. Poi avendo giocato poco ho avuto anche scarse occasioni per mettermi in mostra". Sulla sconfitta contro il Cagliari di due settimane fa, il giocatore spiega: "Abbiamo sbagliato quasi tutto. Eravamo lunghi e troppo larghi, e poi abbiamo peccato di concentrazione. Una partitaccia". A Palombo viene poi chiesto se sia cambiato qualcosa a livello emotivo da quando non ha più la fascia al braccio. "Con o senza non cambia assolutamente nulla", scrive il centrocampista. "Sento da sempre una grande responsabilità quando vado in campo e il mio obbiettivo è dare il massimo, indipendentemente da tutto. Il mio ruolo una volta appesi gli scarpini? Ancora non lo so, avrò modo di pensarci. Mi piacerebbe tanto chiudere qui la mia carriera e poi continuare a lavorare sul campo. Ma per scaramanzia - precisa - non dovrei dirlo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata