Palacio: Giusto confermare Mazzarri, all'Inter è mancata continuità

Appiano Gentile (Milano), 18 apr. (LaPresse) - "Penso che quello che ci è mancato sia stata la continuità, il non aver vinto tante partite di fila. Questa è la differenza tra le squadre davanti a noi e noi. La mia stagione migliore? Non lo so, io sono contento di come sto giocando in questo campionato, sicuramente faccio il massimo per aiutare la squadra a vincere". L'attaccante dell'Inter Rodrigo Palacio ai microfoni di Sportmediaset ha fatto il punto sulla sua stagione e su quella della sua squadra. Uno solo il rimpianto. "Quello di aver giocato poco tempo accanto a Diego (Milito, ndr), che è stato infortunato a lungo ed è stato un po' difficile - ha ammesso - Sicuramente mi piacerebbe vincere qualcosa di importante con l'Inter, fino ad adesso non si è potuto, ma vediamo il prossimo anno. Se mi sento di fare una promessa ai tifosi per questo finale di stagione? Posso solo dire che daremo il massimo per raggiungere l'Europa League".

Il giocatore argentino considera giusta la conferma di Walter Mazzarri. "Sicuramente, il mister lavora molto bene, la squadra lavora bene, dobbiamo continuare cosi, vicino a lui e sicuramente staremo bene insieme il prossimo anno - ha proseguito - io faccio il massimo per la squadra indipendentemente dal mio contratto o dai miei rinnovi. Il presidente Thohir ha iniziato bene, ha fatto rinnovi e acquisti importanti e sicuramente continuerà così". Palacio ha parlato anche dell'imminente sfida con il Parma, in programma sabato. "E' una gara molto importante per noi, loro sono vicini a noi in classifica e dobbiamo giocarla come una finale - ha sottolineato - Cassano? Se non gioca è meglio perchè è un calciatore che sa fare la differenza e in un minuto ti può cambiare la partita". Nessun stupore infine sulla crescita di Icardi. "Lo sapevo, Mauro ha grande talento, ha un futuro immenso e deve continuare cosi che sta facendo bene", conclude Palacio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata