Padrone City gela Milan: Tevez rimarrà fino a fine contratto

Manchester (Regno Unito), 24 gen. (LaPresse/AP) - Il padrone del Manchester City, Khaldoon Al Mubarak, critica il Milan in merito alla trattativa di Carlos Tevez dichiarandosi inoltre insoddisfatto per la mancanza di offerte "appropriate" per il giocatore conteso da rossoneri, Inter e Paris Saint Germain. Al Mubarak ha spiegato che è disposto di tenere il giocatore per i due anni e mezzo restanti di contratto. Il Milan, secondo il padrone del City, avrebbe mostrato in "maniera inappropriata troppa sicurezza" sull'accordo. Le dichiarazioni del presidente seguono le voci su una possibile multa a Tevez. Secondo fonti vicine al club l'argentino sarà sanzionato di circa 1,2 milioni di sterline per l'ultimo episodio di cattiva condotta, ovvero un viaggio in Argentina a novembre senza autorizzazione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata