Padre Ljaijc: Siamo scioccati, denuncerò Delio Rossi

Torino (Italia), 4 mag. (LaPresse) - "Nessuno può picchiare mio figlio". E' questo lo sfogo alla stampa serba di Satmir Ljajic, il padre di Adem Ljajic, il giocatore della Fiorentina aggredito dall'allenatore Delio Rossi mercoledi scorso a Firenze. La vicenda trova ampio risalto sulla stampa serba, in particolare il sito del quotidiano Blic, riporta alcune dichiarazioni di papà Ljaijc: "Siamo scioccati, stiamo andando a Firenze a parlare con un avvocato e presenteremo una denuncia penale contro Delio Rossi".

Poi aggiunge: "E' scandaloso quanto è successo. Io non so cosa lo ha fatto arrabbiare così tanto, ma per fortuna Adem non ha reagito contro un uomo che ha comunque 30 anni più di lui". Poi il padre di Ljaijc ne ha anche per la società: "Il presidente della Fiorentina Della Valle non è andato nello spogliatoio alla fine del primo tempo, ma se l'avesse fatto, non avrebbe dovuto lasciare a Rossi il compito di guidare la squadra nel secondo tempo. Sappiamo che Rossi è stato esonerato, ma vediamo cosa succede dopo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata