Osvaldo: A Southampton sono sereno, contento di Roma in testa

Copenaghen (Danimarca), 11 ott. (LaPresse) - "La Roma in testa? Mi fa tanto piacere, ho lasciato un sacco di amici, quello spogliatoio un po' mi manca a livello umano, mi fa piacere e spero che continuino così". L'attaccante del Southampton Daniel Osvaldo ai microfoni Rai è tornato a parlare della sua ex squadra. Nessun rimpianto tuttavia per la sua scelta. "Non mi sono pentito, mi mancano gli asmici che avevo lì, nonostante quell che si è detto io dentro spogliatoio stavo benissimo - ha proseguito il centravanti naturalizzato - ma con il Southampton siamo secondi a pari punti con il Chelsea, stiamo andando bene. Lì sicuramente ho trovato un altro ambiente, ho ricevuto affetto dall'inizio, il calcio lo vivono in un'altra maniera. A fine partita torniamo a piedi...".

Sulla nazionale invece Osvaldo, tra i più positivi oggi, spiega che "io ogni volta che vengo chiamato in causa cerco di fare del mio meglio - ha evidenziato - io sono a dispozione del mister, sono felicissimo di far parte di questo gruppo. In questo momento sono sereno e tranquillo, cerco di lavorare e dare il meglio, i risultati si vedranno. Il codice etico? In nazionale devi dare l'esempio. Dobbiamo sempre comportarci bene - ha ricordato Osvaldo - anche se io e Mario abbiamo carattere un po' particolare".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata