Oscar 2013, Seth MacFarlane protagonista: i bookie scommettono su battute, parodie e canzoni
ROMA - «L'ultima volta che l'Austria e la Germania hanno prodotto qualcosa insieme, è nato Hitler». Nell'annunciare "Amour" tra i candidati al Miglior film straniero Seth MacFarlane - che condurrà anche la serata di premiazione il prossimo 24 febbraio - si è lasciato andare a una battuta troppo pesante che spinge i bookmaker ad aprire le scommesse su quello che combinerà sul palco del Dolby Theatre. Il creatore dei "Griffin" e di "American Dad" potrebbe farsi accompagnare da alcuni dei suoi personaggi: l'orso Ted - protagonista dell'omonimo film campione di incassi - si gioca a 1,25 sulla lavagna di Paddy Power, seguito dai componenti della famiglia Griffin (Brian a 1,91, Peter e Stewie a 7,00). La possibilità che MacFarlane canti una canzone durante lo show sembra quasi scontata a 1,08, mentre un'esibizione di tip tap si gioca a 5,50. Un ruzzolone sul palco vale 9 volte la scommessa, con le lacrime che si giocano a 11,00. Immancabili anche le prese in giro sui personaggi famosi. Per i bookie i primi bersagli del presentatore saranno i protagonisti di "Twilight" Kristen Stewart e Robert Pattinson, bancati a 9,00 insieme a Charlie Sheen. Doppia cifra per Kim Kardashian e Kanye West, che hanno annunciato di aspettare un bambino, mentre gli ex conduttori degli Oscar (Anne Hathaway e James Franco) sono offerti a 11,00. Mark Wahlberg e Mila Kunis, protagonisti di "Ted" si giocano a 13,00, mentre si sale a 17,00 per i Brangelina. MSC/Agipro

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata