Ora è ufficiale: il Manchester City esonera Roberto Mancini

Manchester (Regno Unito), 13 mag. (LaPresse) - Il Manchester City ha esonerato Roberto Mancini. Lo ha comunicato lo stesso club inglese in una nota sul suo sito internet ufficiale. Alla guida del Manchester City, Mancini ha vinto la Premier League del 2012 e a Fa Cup del 2011.

"E' stata una decisione difficile per il proprietario, il presidente e il board - si legge nella nota - ed è il risultato di un programmato rinnovamento alla fine della stagione deciso anche alla luce delle recenti speculazioni e nel rispetto di Roberto e per il suo grande contributo alla squadra". Nella nota, il Manchester City sottolinea percò che "nonostante tutti gli sforzi, il club non è riuscito a raggiungere nessuno dei suoi obiettivi dichiarati quest'anno, con l'eccezione della qualificazione alla prossima Champions League. La decisione è stata presa per trovare un nuovo allenatore in vista della stagione 2013/14 e oltre".

"I risultati parlano per Roberto, che avrà il rispetto e la gratitudine dello Sheikh Mansour, mio e del Board per tutto il duro lavoro e l' impegno profuso negli ultimi anni tre e mezzo", ha dichiarato il presidente Khaldoon Al Mubarak. "Chiaramente si è assicurato l'amore e il rispetto dei nostri tifosi. Ha fatto quello che aveva promesso e portato al club trofei e successo, rompendo un digiuno di 35 anni per il club e conquistando il titolo nel 2012. Vorrei ringraziarlo personalmente e pubblicamente per il suo impegno nello sviluppo del club e per il suo sostegno e la continua amicizia". Il City ha anche annunciato che l'assistant manager Brian Kidd guiderà la squadra in panchina per le ultime due partite della stagione e per il tour previsto negli Stati Uniti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata