Olimpiadi 2026, via libera del Cio: Milano-Cortina ufficialmente candidata

In corsa anche Stoccolma (Svezia) e Calgary (Canada). Esulta Zaia: "Si sta scrivendo una pagina di storia"

E' ufficiale la candidatura di Milano-Cortina per ospitare i Giochi Olimpici del 2026. Lo ha stabilito il Cio nel corso della 133/a Sessione attualmente in corso a Buenos Aires. In corsa anche Stoccolma (Svezia) e Calgary (Canada). Esulta il governatore del Veneto Luca Zaia. "Si sta scrivendo una pagina di storia. Siamo nella short list: è una svolta strepitosa ed emozionante per un'Olimpiade che diventerà endemica per tutta la montagna veneta, non solo per Cortina, le cui ricadute positive avrebbero effetti per decenni". 

E con l'ufficialità arriva la decisione di spostare la Sessione Cio 2019 da Milano a Losanna. La candidatura "ha contestualmente determinato la necessità di spostare la location della sessione destinata a designare la città prescelta, in considerazione del coinvolgimento di Milano, per evitare la violazione della carta olimpica - si legge in una nota del Coni - Il consesso del CIO ha quindi stabilito che la riunione decisiva si terrà a Losanna nel mese di giugno, durante le celebrazioni legate all'inaugurazione del nuovo quartier generale del Comitato Olimpico Internazionale".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata