Olimpiadi 2020, oggi la candidatura di Roma al governo: l'assegnazione a 3,80
Sarà presentato oggi a Roma il documento che riguarda le spese da sostenere e i vantaggi che arriverebbero per l'Italia, se Roma fosse scelta come sede delle Olimpiadi del 2020. Secondo il delegato allo sport di Roma Capitale, Alessandro Cochi, "saranno meno costose di quanto si pensi, soprattutto rispetto ad Olimpiadi svoltesi recentemente in altri grandi città. Roma avrebbe già il 73% dell'impiantistica". Ma la favorita per ospitare la manifestazione resta Tokyo (a 2,80), che supera Madrid (a 3,40) e la stessa Roma (a 3,60). Poche chance per Baku e Doha, entrambe bancate a 11,00, mentre per Istanbul si tratterebbe di un affare da 13 volte la scommessa. MSC/Agipro

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata