Nuoto, stampa francese: Laure Manaudou fermata per furto di 200 euro a Disneyland

Parigi (Francia), 12 dic. (LaPresse) - L'ex campionessa di nuoto Laure Manaudou è stata fermata ieri dalla polizia francese per poi essere rilasciata con l'accusa di aver commesso un furto di circa 200 euro in un negozio di souvenir a Disneyland Paris. Lo riporta l'edizione online de 'Le Monde'. La campionessa olimpica di Atene 2004, andata al parco dei divertimenti insieme alla figlia Manon di 4 anni, è stata fermata all'uscita del negozio dopo che le telecamere di sorveglianza avevano ripreso l'amica che la stava accompagnando rubare articoli dal valore di 300 euro. L'ex nuotatrice francese ha smentito ogni accusa attraverso i social network accusando gli organi d'informazione. "La stampa, tutti bugiardi! Sono disgustata, non riesco nemmeno a passare del tempo con mia figlia", ha scritto Laure Manaudou in un post che è stato successivamente rimosso. Il parco di divertimenti comunque non ha sporto denuncia. Le due donne hanno ricevuto un semplice "richiamo alla legge", che evita conseguenze dal punto di vista penale per reati non gravi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata