Nuoto, Pellegrini polemica: Due medaglie con 31 convocati, giudicate voi

Torino, 5 ago. (LaPresse) - Dopo la medaglia nei 200 stile libero di Federica Pellegrini, ieri dai Mondiali di nuoto di Barcellona è arrivata la seconda medaglia azzurra grazie al bronzo nei 1500 di Paltrinieri. "Se basta a salvare la spedizione azzurra? Lascio a voi la valutazione. Eravamo 31 convocati, sono arrivate due medaglie. Giudicate voi", spiega ai cronisti la campionessa veneta, rientrata in Italia dopo l'esperienza spagnola e oggi festeggiata per il suo compleanno.

"I 25 sono una data importante, stasera festeggeremo con un aperitivo con amici e famiglia, ma sarà una cosa molto tranquilla", spiega la Pellegrini tramite Sky Sport. Non ci sarà Del Piero, che l'azzurra aveva auspicato come invitato speciale. "Penso di no, lui è in ritiro a Jesolo, io sarò a Verona".

"La convinzione" di allenarmi a Verona, dove la campionessa azzurra resterà prima del collegiale di tre settimane a Narbonne, "c'è sempre stata, prima dovevo parlare con Philippe (il tecnico Lucas, ndr), per vedere se fosse d'accordo o meno", spiega ancora. "Sono molto convinta della mia scelta tecnica, si è visto quest'anno. Ieri abbiamo discusso sulla programmazione futura, devo dire che siamo molto d'accordo", prosegue la Pellegrini.

"Ha capito che la mia tranquillità è fondamentale - aggiunge - mi lascerà a Verona molto più tempo del previsto, sempre con i suoi programmi". Poi l'azzurra svela: "Molti atleti della nazionale si sono informati sui suoi metodi. C'è molto interesse. Mi farebbe piacere avere dei compagni di allenamento il prossimo anno, perché ricominciando a fare carichi importanti è bene avere un gruppo nutrito che corra verso lo stesso obiettivo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata