Nuoto, mondiali vasca corta: 4x100 stile uomini e Polieri in finale

Roma, 3 dic. (LaPresse) - Prima mattinata di batterie ai mondiali in vasca corta di nuoto a Doha in Qatar. Per l'Italia brilla la prestazione della steffetta 4x100 stile libero maschile. Il quartetto composto da Luca Dotto, Luca Leonardi, Marco Belotti e Marco Orsi chiude con il primo tempo in 3'07"65 davanti a Brasile, Francia, Stati Uniti, Russia e Australia.

Ottima anche la prestazione di Alessia Polieri che si qualifica alla finale dei 200 farfalla con l'ottavo tempo di 2'05"68, nonché primato personale e migliore prestazione italiana in tessuto mai nuotata. Grande delusione invece per la staffetta 4x200 stile libero femminile. Chiari Masini Luccetti, Alice Mizzau, Diletta Carli e Stefani Pirozzi terminano none a sorpresa in 7'47"61. Niente gara pomeridiana quindi per Federica Pellegrini che sarebbe stata inserita in finale.

Accede alle semifinali dei 100 rana Fabio Scozzoli, che tornava a disputare una gara internazionale d'eccellenza dall'infortunio del settembre 2013. Il campione uscente nuota in 57"86 per il decimo tempo delle batterie e una prima parte di gara piuttosto sciolta; eliminato Andrea Toniato nonostante sia sceso per la prima volta in carriera sotto i 59 secondi in 58"69. In semifinale anche Arianna Barbieri con il 16esimo e ultimo tempo utile dei 100 dorso in 58"26.

Eliminata Ambra Esposito in 1'02"53. Nei 200 stile libero Filippo Magnini è il primo degli esclusi con il tempo di 1'43"01, a quattro centesimi dall'ottavo e ultimo crono di qualificazione alla finale nuotato dal campione in carica, lo statunitense Ryan Lochte, in 1'42"97. Undicesimo malgrado il primato personale Andrea Mitchell D'Arrigo in 1'43"31.

Eliminati Arianna Castiglioni nei 50 rana in 31"52, Simone Sabbioni col primato personale di 51"56 e Niccolò Bonacchi in 51"65 nei 100 dorso, Matteo Rivolta nei 100 farfalla in 51"73.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata