Nuoto, Mondiali: Magnini-Dotto accedono a semifinale 100 stile libero

Barcellona (Spagna), 31 lug. (LaPresse) - Filippo Magnini e Luca Dotto si sono qualificati per la semifinale dei 100 metri stile libero ai Mondiali di nuoto in corso di svolgimento a Barcellona. Il pesarese ha concluso le batterie mattutine con il 13° tempo (49"02). Meglio ha fatto Dotto, autore del 10° tempo complessivo con 48"88.

"Non sono contento, sono passato troppo piano. Mi sento imballato". L'aver conquistato l'accesso alla semifinale dei 100 stile libero ai mondiali di nuoto di Barcellona non fa felice Filippo Magnini. Il pesarese infatti si dimostra insoddisfatto per il tempo fatto registrare (49"02, il 13esimo generale). "Fino ad una settimana fa stavo bene - aggiunge - poi pensavo di alleggerirmi di volta in volta invece mi sto appesantendo. Oggi pomeriggio cercherò di inventarmi qualcosa, ma se si nuota così sarà difficile". Magnini spiega di non sentirsi brillante ed energico. Una condizione che, inevitabilmente, condiziona anche la sua tattica di gara: "24"9 nella vasca di ritorno è un buon tempo ma se passo 24"2 ai primi 50 fa schifo - conclude laconico il pesarese - oggi devo passare ai 50 sicuro mezzo secondo più forte".

"Stamattina ho nuotato 48"8 senza tirare praticamente mai. Credo di essere stato al 60% delle mie possibilità. Il mio allenatore Rossetto mi ha detto di fare il compitino nuotando bene, senza strafare e così facendo sarei entrato tranquillamente in semifinale. Ho il decimo tempo e oggi pomeriggio, guardando anche le energie rimaste, credo di potermi meritare la finale". E' il commento di Luca Dotto. Il veneto però non dimentica la brutta prestazione fatta registrare in staffetta nella giornata di esordio: "Il pensiero resta sempre, perché avrei potuto aiutare la squadra ad avvicinare la squadra al podio - argomenta - sono stato bravo con le persone a me vicine a superare quel brutto momento e rientrare in acqua pensando a me".



© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata